Le cose che ho imparato. Storie, incontri ed esperienze che mi hanno insegnato a vivere

Mondadori

9788804610205

Il sempre vivace dibattito sui "mali italiani" viene generalmente affrontato da un punto di vista politico e ideologico, oppure con un taglio specialistico e tecnico: politici, personaggi pubblici e imprenditori si accusano a vicenda di errori e colpe specifiche mentre studiosi, storici e politologi cercano di spiegare le ragioni dei problemi dell'Italia attraverso complesse analisi, generalmente con scarsi risultati. Alla fine, per il cittadino, l'incertezza regna sovrana. Gianni Riotta ci invita a una breve meditazione sulle malattie del Belpaese: è colpa della geografia, della storia o dell'economia? Della politica, della cultura o della religione? O forse del Terzo millennio e della globalizzazione? O, invece, di tutti noi? Questo pamphlet illuminante ci spiega che non c'è un'unica colpa dei nostri problemi e ci offre una riflessione ironica e ricca di aneddoti svelandoci che non siamo condannati al declino ma non siamo neppure speciali. Occorre soprattutto capire che non importa tanto sapere di chi è la colpa dei guai italiani: conta avere le idee chiare su che cosa potrà tirarcene fuori.

  • Autore: Gianni Riotta
  • Formato: Brossura, 15 x 21 cm
  • Pagine: 304
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Strade blu. Non Fiction
  • Anno: 2011

1 item left


Related Items