Cerca

9788838916687

Il re di Girgenti

Ambientato nel primo quindicennio del Settecento, il nuovo romanzo di Camilleri si ispira a un episodio della storia siciliana. Erano gli anni in cui la Sicilia era con i Savoia, si succedevano rivolte e rivoluzioni. Per sei giorni Girgenti diventò un regno indipendente con un contadino che si autoproclamò re. Si chiamava Michele Zosimo, nei giorni della insurrezione pare bevesse vino mescolato a polvere da sparo. Re per soli sei giorni, una volta sedata la rivolta, venne ammazzato. Come gli altri romanzi storici di Camilleri (basti pensare a "Il birraio di Preston" o alla "Concessione del telefono") anche questo ha una struttura del tutto particolare. Questa volta si tratta di una sorta di biografia: il concepimento, la vita, la morte, le tre parti di cui si compone il libro. Un ritorno al romanzo storico, il genere forse pi? congeniale a Camilleri, al quale lo scrittore lavora da anni e che i suoi lettori attendono con ansia e curiosità, la stessa che ormai da tempo contraddistingue l'uscita di ogni suo libro.

  • Autore: Andrea Camilleri
  • Formato: Brossura, 11.8 x 16.8 cm
  • Pagine: 448
  • Editore: Sellerio Editore Palermo
  • Collana: La memoria
  • Anno: 2001

Notify me when this product is available:

Seguici su Instagram

Cerca