Giacinta. Secondo la prima edizione del 1879

Mondadori

9788804316824

Fedele ai principi del credo naturalista, l'autore trae spunto da un "fatto di cronaca" e analizza un "caso patologico". Giacinta vive ossessionata dalla vergogna e dai sensi di colpa per essere stata violentata da bambina. Innamoratasi di Andrea, rifiuta di sposarlo per il timore di vedersi un giorno rinfacciare un passato di cui non ha colpa e ne diviene l'amante. Ma la passione per Andrea è destinata a tramutarsi in tragedia. Giacinta lotta sola contro i pregiudizi di un ambiente che la disprezza e finirà per soccombere. Sullo sfondo della vicenda la vita monotona, tra salotti, ricevimenti e pettegolezzi, di una cittadina di provincia.

  • Autore: Luigi Capuana
  • Formato: Brossura, 11 x 18.5 cm
  • Pagine: 246
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar classici
  • Anno: 1988

1 item left


Related Items