Ave Mary. E la chiesa inventò la donna

Einaudi

9788806214586

Nel 2009, Michela Murgia partecipa a un convegno in Barbagia dal titolo Donne e Chiesa: un risarcimento possibile? Con lei ci sono due teologhe e il parroco del paese. Ma, soprattutto, c’è una platea di donne, per lo più credenti, accorse in gran numero pur non sapendo bene cosa aspettarsi. Questo libro è nato dalle riflessioni e dalle domande scaturite quella sera. Ave Mary «è un libro di esperienza, non di sentenza»: un’esperienza fatta di anni di studi teologici e di collaborazione con Azione Cattolica, a cui si somma il talento dell’autrice, in grado di rendere racconto affascinante anche l’argomento più difficile. Partendo dalla dimensione privata, Michela Murgia ci guida alla scoperta della figura femminile nell’immaginario cattolico, mostrando le antiche ferite che la donna ha dovuto patire per svelare quanto tutti, oggi – uomini e donne, credenti e non credenti – siano stati educati a un messaggio sbagliato, carico di errori e luoghi comuni, ben diverso da quello che Dio aveva affidato a Maria.

  • Autore: Michela Murgia
  • Formato: Brossura, 13.5 x 20.7 cm
  • Pagine: 166
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Anno: 2012

4 items left



Related Items