Dal Piave al Little Bighorn. La straordinaria storia del conte Carlo Camillo di Rudio

Tarantola Alessandro Editore

9788897065012

La ricostruzione delle straordinarie avventure del conte bellunese Carlo Camillo di Rudio, dalle sue epiche gesta su due continenti, dalle sue congiure e dalle sue rocambolesche evasioni dai risvolti quasi inverosimili, ha impegnato Cesare Marino per quasi vent'anni in una ricerca itinerante conclusasi con la pubbicazione della presente opera proprio nella città natale del conte. Carlo Rudio, figura minore e controversa del Risorgimento, torna così alla ribalta della storia e della cronaca per la singolarità del suo personaggio e delle sue incredibili peripezie. Carattere focoso e sanguinario, ex cadetto austriaco, ex mazziniano, ex cospiratore e "bombarolo" per l'attentato a Napoleone III, ex galeotto ed evaso (dalla Cajenna, addirittura...), e poi veterano della guerra civile d'America e delle guerre indiane a fianco di George Custer, e infine autore di "tardive" e contestate rivelazioni sul vecchio "affare Orsini", il conte potrebbe sembrare frutto della mente di un romanziere se la documentazione qui riproposta non ne rivendicasse tutta la drammaticità degli episodi di cui fu protagonista la piena autenticità storica.

  • Autore: Cesare Marino
  • Introduzione: Roberto Bonzio
  • Formato: Rilegato. 15 x 22 cm
  • Pagine: 468
  • Editore: Tarantola Alessandro Editore
  • Anno: 2010


Next Previous

Related Items

Una rapida occhiata