Cerca

9788835958352

Gli anarchici. Cronaca inedita dell'Unità d'Italia

"Quando si vuole interpretare in modo storico e concreto la massima di D'Azeglio "L'Italia è fatta, bisogna fare gli italiani", bisogna tradurla che, fatta l'unità geografica, si ha da fare l'unità morale, cioè la libertà. Ogni altra interpretazione è antistorica e assurda. Così D'Azeglio, senza intera coscienza, poneva la successione dei due problemi. Appare evidente, dalla storia di questi nostri ultimi cento anni e dalla pratica sociale di oggi, che il secondo problema, quello della libertà non è stato ancora risolto [...]. Certo però la prima generazione che quel problema 'oggettivamente' si pose fu la generazione dei Cafiero, dei Costa, dei Malatesta. Dopo di essa, è vero, non ebbe piú alcun senso la 'rivolta anarchica': ad altre piattaforme si affidava il compito di realizzare la libertà degli italiani. Tuttavia quella generazione resta - pur col suo breve arco di fallimenti generosi e con un corollario, poi, di gesti gratuiti di violenza - nella storia incompiuta della lotta per "fare gli italiani"." (Dall'introduzione di Aldo De Jaco)

  • Autore: Aldo De Jaco
  • Formato: Brossura, 15 x 21 cm
  • Pagine: 767
  • Editore: Editori Riuniti
  • Collana: Il milione
  • Anno: 2006

Seguici su Instagram

Cerca